SBR3Athleta (di) Marzo: Andrea “Bisco” Biscontin

marzo 10, 2013 in news varie by anthony

Prosegue la nostra nuova rubrica SBR3Athlon: l’SBR3Athleta del mese.

Uno spazio “semi”serio, in cui a turno avrete la possbilità di presentarvi, raccontarvi ai vostri compagni 😉
Dopo Filtro a gennaio, Barbara a febbraio..eccovi uno dei nostri idoli

Andrea “Bisco” Biscontin

Ciao Bisco, sei uno dei protagonisti della squadra, come ci si sente all’inizio della terza stagione per la squadra?
Anche se l’eta’ avanza penso sia solo un dato anagrafico perchè mi sento sempre piu gasato e invogliato che mai, grazie ad una squadra molto competitiva, pronto ad affrontare la mia terza stagione nell’SBR3Athlon….

E’ vero che sei il più “veterano” della squadra?
Ebbene si, sono il piu veterano della squadra con alle spalle gia 16 stagione, con l’esordio nell’Olimpico di Venezia nel 1997

Andiamo indietro di qualche anno come sei finito a fare triathlon? Ci riassumi il tuo percorso sportivo?
Ho incominciato a fare gare di triathlon a causa d una tendinite causatami durante una preparazione x la maratona d Venezia del 96, per recuperare la forma mi iscrissi in piscina a Sacca Fisola,…..conoscendo dei triathleti ed invogliandomi a provare non smisi piu’……:-)

Qual è stata la tua prima gara? Che ricordo hai?
Mi ricordo che incominciai a nuotare x la preparazione dell’Olimpico del 97 con uno stile un po precario, facendo una fatica inverosimile…..( come adesso 😉 ) ma la tenacia e la voglia di concludere il mio primo olimpico mi portarono a chiuderlo nonostante la zona cambio fosse ormai gia chiusa ……..:-) Conclusi in 2h51’….con 39′ nuoto 1h28 bici e 48′ in corsa….con il pensiero però gia rivolto alla prossima gara ma questa volta cercando di arrivare prima della chiusura ……..

Qual’è stato il tuo traguardo più emozionante?
Indubbiamante l’Ironman 70.3 a st.polten nel 2009 con 1,9+90+21 terminato in 5h21 con 33’21 in nuoto 2h52 in bici 1h45 in corsa, pero’ degno di nota per me è il record personale ai campionati italiani del lido delle nazioni del 2008 quando fermai il cronometro a 2h07’…..con 25’nuoto/1h00bici/40’23in corsa……

Questa settimana cosa hai ESEGUITO?
Eseguito…aggiornatevi guardando il mio profilo fb 😉

Qual’è il tuo prossimo obbiettivo?
Non nego che mi piacerebbe fare un Ironman, magari in Austria :-), ma per la stagione alle porte penso che mi riprendero’ delle rivincite personali, terminando Bardolino che l’anno scorso avevo forato, ritentando , l’olimpico a Revine e ridebuttando dopo un breve periodo sulla distanza 70.3 al lago d Santa Croce …e cercando d mantenere sempre i stessi tempi nonostante l’avanzare dell’eta’….

Svelaci i tuoi punti forti e..ammetti i punti deboli
Penso d’essere uno degli atleti piu omogenei nelle tre discipline , non essendo un forte nuotatore e ciclista cerco d recuperare il gap nella terza frazione quella podistica, in bici non sono uno dei piu forti anzi…..la considero d transizione …fioi so venesian :-)……

Prova a sognare la tua gara ideale.
La gara ideale è sempre un mio sogno, forse negli anni passati si è gia avverato, cmq essendo un sognatore e sempre nella mia mente e spero sempre che sia la prossima gara che faro’…..:-)

Dicci la verità…ma in SaccaFisola ci andavi a nuoto?
Si….in SaccaFisola c andavo a nuoto , quando i vaporetti non andavano x nebbia o quando non avevo fatto il biglietto :-)….

Ci sono tanti apprendisti triathleti quest’anno con noi. Cosa consiglieresti loro?”
Consiglierei d seguire i propri sogni, le proprie ambizioni, di non gareggiare con gli avversari, ma con se stessi….perche un uomo senza sogni è un uomo morto ;-)……